INTERVISTE

Intervista: Danny Bianchi, online con il nuovo singolo Come Due Passeggeri.

Come Due Passeggeri è il primo singolo estratto da “Chronophobia”, il nuovo disco di Danny Bianchi, artista poliedrico milanese di base a Vienna (Austria).

Come Due Passeggeri è un brano pop cantautorale che sottolinea la differenza tra gli individui, la caducità delle relazioni che pur seguendo lo stesso percorso, arrivano al punto di rendersi conto di quanto talvolta la destinazione non sia comune a causa dei cambiamenti che la vita ci porta a compiere durante il cammino; in amore come in qualsiasi altro campo.

Benvenuto su Musikz, il portale dedicato alla Musica Italiana Indipendente. Raccontaci il tuo progetto musicale.

Dopo aver militato in diverse band (lo faccio tutt’ora ma solo come bassista) ho portato avanti i brani che avevo scritto per i gruppi con i quali suonavo ed ho deciso di concretizzare il tutto. Ho molte idee nel cassetto e a lungo andare la necessità di esprimerle si é fatta impellente.

Parlaci del tuo singolo “Come Due Passeggeri”.

Il brano in sostanza é una presa di coscienza a posteriori del fatto che, spesso, le persone che ci circondano, colleghi di lavoro, amici più o meno stretti, partner ecc. sono come dei compagni di viaggio che non necessariamente vanno verso la nostra stessa destinazione, magari scendono prima o dopo di noi. Il brano é una riflessione dopo essersi resi conto di questa dinamica.

Oggi la situazione per gli artisti emergenti in Italia è tutt’altro che semplice. Qual è il tuo punto di vista a riguardo?

Credo che, rispetto a molti anni fa, il panorama sia piuttosto saturo; credo comunque che se i prodotti siano validi, ci sarà sempre la possibilità di farsi ascoltare. Il punto é che per ottenere visibilità non bastano i social, bisogna avere alla spalle qualcuno che ti supporti.

Quali sono gli artisti del panorama nazionale (o internazionale) ai quali ti ispiri per comporre la tua musica?

Sono molto affezionato ai cantautori soprattutto nelle loro fasi sperimentali inizio anni 80, Battisti, Dalla, Concato, New Trolls, Matia Bazar, De Andre´ ecc..tra i piu´moderni apprezzo molto Dente. Se parliamo di artisti internazionali, sono innamoranto dei grandi come Elton John, Bowie, McCartney, Tears for Fears, Smiths, Noel Gallagher, Neil Young, e e potrei continuare.

Hai intenzione di promuovere questo brano e altre eventuali nuove uscite con una serie di concerti appena la situazione in cui ci troviamo si risolverà?

Presumo di si, soprattutto qui nella zona in cui abito, la gente ha voglia di tornare ad ascoltare musica dal vivo.

Questo singolo anticipa per caso l’uscita di un EP o di un disco?

SI, anticipa l´EP che si intitola “Chronophobia”

Quali sono – musicalmente parlando – i tuoi progetti futuri?

Ho sempre scritto per lo più in inglese, il mio progetto futuro sarà principalmente in italiano. Le proprie radici non si possono negare.

Share: