INTERVISTE

Intervista ai Manila

Manila sono le parole di Edoardo, la chitarra di Emanuele, le bacchette di Laura e i tasti bianchi e neri di Simone, il tutto scolpito nel marmo di Carrara, loro terra natia. “Francesca” è invece il loro nuovo singolo, fuori per Safari Records dal 23 luglio. Noi li abbiamo intervistati, ecco cosa ci hanno raccontato!

Ciao ragazzi, benvenuti! Vi chiediamo, come domanda di riscaldamento, di presentare al nostro pubblico i Manila!

Ciao Musik z! Grazie! Siamo una band di Carrara (Toscana) che ha deciso da non molto tempo di gettarsi nella scrittura di brani in lingua italiana (prima eravamo soliti a comporre in inglese) strizzando l’occhio alla musica indie pop contemporanea. Siamo in quattro: abbiamo Edoardo Dell’Amico alla voce, Simone Barondi alla tastiera, Emanuele Santucci alla chitarra e Laura Fantoni alla batteria. 

Il 23 luglio segna la data di uscita del vostro secondo singolo “Francesca”, pubblicato per Safari Records, vi va di raccontarci qualcosa a riguardo?

 “Francesca” è per noi un salto nel buio, un qualcosa di totalmente nuovo. Vogliamo che questo singolo sia un forte stimolo per la nostra composizione e per quello che vogliamo fare ascoltare alla gente, una nuova direzione che vogliamo prendere con il nostro sound. Non aggiungiamo altro, speriamo che il brano vi coinvolga! 

La percezione che ho avuto ascoltando “Francesca” è stata quella di una conferma identitaria di una donna alla ricerca del suo vero nome. Come descrivereste la protagonista del vostro singolo?

La tua è un’osservazione molto interessante, ti ringraziamo. Francesca è, in effetti, una ragazza che non vuole crescere e che si lascia trasportare dagli amici e dal divertimento in eccesso. Il risultato è una persona irresponsabile con la quale è difficile costruire rapporti seri. 

Molto spesso due singoli molto ravvicinati, chiamano l’uscita di un terzo brano: siete già operativi per le prossime pubblicazioni o preferite prima godervi l’uscita di quello appena venuto al mondo?

Guarda, intanto sicuramente ci godremo l’uscita di questo nuovo brano da noi molto atteso sperando che anche al nostro pubblico piaccia molto. Per la terza uscita, siamo già proiettati nel futuro, abbiamo già del materiale in cantiere che deve solo essere ben lavorato e poi sarà pronto per l’uscita! Non vediamo l’ora di farvelo ascoltare! 

Il vostro ultimo brano è fortemente evocativo: avete già in mente di affiancarci un video che possa valorizzare “Francesca al meglio”?

Grazie per l’osservazione ma purtroppo non avremo un video di questa canzone anche se, come già anticipi, sarebbe stato molto suggestivo. 

Share: