INTERVISTE

Intervista ad Antòn: scopriamo il nuovo EP Fronte della nuova rivoluzione universale

  • Ciao Anton e benvenuto su MusikZ, come stai? Come ti senti dopo l’uscita di questo nuovo progetto “Fronte Della Nuova Rivoluzione Universale”?

Grazie mille. Sto bene e dopo l’uscita mi sento sollevato perchè era da tanto che la annunciavo ma causa covid c’è stato un ritardo di diversi mesi ma finalmente dopo i primi due singoli estratti ecco anche l’ep.

  • Quali emozioni vuoi suscitare in chi ascolta questi pezzi?

Sicuramente la musica deve essere piacevole ma anche il messaggio deve essere importante. Quindi l’emozione deve essere più di una. Ognuno poi dà una sua propria chiave di lettura ad ogni canzone quindi l’emozione cambia da persona a persona. L’importante è che comunque l’emozione ci sia.

  • Com’è avvenuta la scrittura dei brani? Sono stati scritti tutti nello stesso periodo?

No. Ci sono due riedizioni. Maledetta Luna è del 2015 e Soli contro Tutti del 2018. Gli altri 3 inediti li ho scritti nel giro di alcune settimane

  • Probabilmente avrai nel cassetto diverse canzoni già finite, come hai scelto quelle che sono finite in questo EP? 

Ho scelto quelle che potessero raccontare un pezzetto della stessa storia tra tutte quelle che ritenevo idonee e “pronte” per essere pubblicate.

  • Qual è il fil rouge che collega le cinque canzoni dell’EP “Fronte Della Nuova Rivoluzione Universale”?

Sicuramente tutto gira intorno al “cambiamento”. Quello che cerco di fare è smuovere le coscienze altrui, anche provocando, ma sperando che chi mi ascolta inizi a vedere le cose in un modo diverso dall’ordinario

Share: