INTERVISTE

“Lasciamoci andare e seguiamo la via che ci farà sentire veramente realizzati”: la romana Chiara Carmosini si racconta all’esordio con Per Esser Libera.

Torniamo a parlare dell’artista romana (e sapete che da noi si gioca in casa) Chiara Carmosini, all’esordio a 17 anni con il singolo Per Esser Libera per l’etichetta, anch’essa del territorio, Beat Up di Stefano Russo.

  • Ciao Chiara! Parlaci un po’ di te e di come è nata la tua passione per la musica.

Sono Chiara, ho 17 anni e sono una ragazza che ama la musica e l’arte in tutte le sue sfaccettature. Ho sempre avuto, sin da quando sono nata, la passione per il canto, che penso sia la mia arma principale per riuscire ad esprimere e a trasmettere tutte le mie emozioni che con parole non riuscirei a spiegare. Frequento il quarto anno di liceo e nel tempo libero mi diverto a suonare in una band che amo. Da poco ho cominciato lo studio del piano con cui desidero accompagnarmi.

  • A chi ti ispiri musicalmente parlando?

Artisti a cui mi ispiro sono Alicia Keys, Christina Aguilera, Aretha Franklin, Amy Winehouse e Adele

  • Raccontaci “Per Esser Libera” e qual è il suo significato.

Il brano e stato scritto e arrangiato dal Stefano Russo e Alex Filani e durante la produzione sono stata seguita da Arianna Manias, vocal coach. Il tema principale di questo brano è il dissidio interiore causato dall’indecisione tra il seguire la strada che può sembrare quella più sicura oppure quella che ci permetterà, anche se più complessa e insicura, di sentirci veramente noi stessi e liberi. Viene utilizzata la metafora dell’ acqua per indicare che come quest ultima, che in un modo o nell’ altro trova sempre la sua foce e scorre, noi dovremmo lasciarci andare e seguire la via che ci farà sentire veramente realizzati.

  • Qual è un sogno che vorresti realizzare in futuro?

Il sogno che vorrei realizzare in futuro è quello dei diventare una cantante, non per forza di successo, ma anche semplicemente avere il mio piccolo pubblico che ascolta i miei i testi e si ci rispecchia mi farebbe sentire realizzata.

  • Se dovessi descrivere il tuo stile in poche parole cosa diresti?

Uno stile che cerca di accostare sonorità blues a sonorità moderne. Un genere forse un po’ nuovo in iItalia e che spero possa piacere.

Guarda il videoclip ufficiale di Per Esser Libera

Share: