INTERVISTE

Intervista ai Metanoia per il loro nuovo singolo Vivi (Carpe Diem).

I Metanoia sono un’interessante giovane band abruzzese.

Li abbiamo intervistati per scoprire di più sul loro progetto e sul nuovo singolo Vivi (Carpe Diem).

  1. Benvenuti su Musikz. Cosa è cambiato tra i Metanoia che hanno scritto “Vivi (Carpe Diem)” e quelli che scrivevano “Colombo”?
    Innanzitutto grazie per la bella domanda. Comunque per prima cosa cambiano gli interpreti, c’è un bassista nuovo, Jacopo e questo già fa tanto, poi cambia la nostra consapevolezza rispetto a tante dinamiche musicali e infine l’età, avere due anni in più aiuta parecchio.
  2. Se voi poteste parlare alle persone e agli artisti che eravate in passato dal punto di vista musicale, quali consigli vi dareste?
    Un consiglio sopra tutti: pensare più agli altri. Tante volte si fa l’errore di fare musica per sè stessi, pensando solo alle proprie esigenze, invece la musica è per tutti, diventa di tutti quando la fai uscire.
  3. Passiamo adesso ai Metanoia di oggi, cosa vi ha spinto a scrivere e produrre il vostro ultimo lavoro discografico?
    La voglia di serenità. Noi ragazzi universitari molte volte ci facciamo tanti problemi sul futuro, ma prima o poi tutto si risolverà e quindi abbiamo scritto una canzone su questo tema, sullo stare tranquilli e vivere ciò che così ha ora.
  4. Oltre a “Vivi (Carpe Diem)” è prevista l’uscita di altri singoli?
    Vorremmo farne uscire un altro per inizio anno nuovo.
  5. Cosa dobbiamo aspettarci dal punto di vista musicale quando ci approcciamo per la prima volta al vostro nuovo singolo?
    Tanta freschezza, questo singolo é fresco, fa venire voglia di stare insieme e sorridere. 
  6. Musicalmente, quali sono i vostri progetti futuri?
    Nel futuro abbiamo intenzione di continuare a scrivere, come sempre, dando spazio alla qualità delle nostre produzioni. 

Share: