COMUNICATO STAMPA

Alex Afilani – A Fine Mese

A Fine Mese” è il nuovo esplosivo pezzo di Alex Afilani: dipinge la decadenza di una società che porta l‘individuo all’isolamento, isolamento da cui bisogna imparare a fuggire.


A Fine Mese”, il nuovo singolo di Alex Afilani, è una canzone moderna che affronta e sottolinea con cruda schiettezza le problematiche e la sfiducia collettiva di una società ormai allo stremo. 

Da qui nasce la necessità di reimparare la trascinarsi fuori dallo stato di isolamento verso cui la società ti spinge: melodie intriganti, suoni nuovi e intensità del testo rendono questo brano una vera chicca capace di tenere l’ascoltatore incollato alle cuffie.

Il videoclip – girato da Mirko Pascucci per Everlong Studio – dove si traspone visivamente sia lo stato d’animo dell’isolamento personale, sia la decadenza ed il degrado generati da una società cannibale, è girato in una fabbrica della Miralanza abbandonata da anni in provincia di Latina che oggi appare come un enorme ghetto completamente in decomposizione.

Secondo l’idea dell’artista rappresenta l’esatta manifestazione del degrado e del fallimento a cui conduce una società che isola gli individui per trasformarli in macchine da consumo e che tuttavia crolla inesorabilmente sotto la spirale della propria inconcludenza: un gigante con i piedi di argilla.


“All’interno del video io corro, mi dimeno, cammino cercando qualcosa: ma infine resto preda della mia paranoia sociale mentre intorno a me si estende un panorama freddo, respingente: il fallimento della modernità” dice Alex Afilani riguardo il singolo.

Il brano, prodotto, arrangiato e registrato da Stefano Russo per l’etichetta Beat Up e masterizzato da Salvatore Addeo, è disponibile online con videoclip su Youtube e sui principali canali di streaming e download dal 10 gennaio 2020. 

Share: