ANTEPRIMEINTERVISTENEWS

Venapurple – The Sunday’s Acrobats

La band di Monopoli dopo il rilascio del primo singolo “The Epic” , distribuito a febbraio 2019, ci regala una nuova traccia dal sapore sperimentale e melodico.

The Sundays’s Acrobats” pezzo volto a mostrare l’altalenante equilibrio dell’artista sopra e fuori dal palco.

Il testo della canzone pone attenzione al sottile equilibrio che vive un artista fra la frenesia della vita sul palcoscenico e la “normalità” della vita quotidiana. Il videoclip sembra descrivere al meglio l’atmosfera magica del brano attraverso la rappresentazione di un sogno: una ragazza si ritrova in una foresta, foresta animata da una musica che riesce a stregarla portandola a ballare e a cercare la band, durante l’incontro finale suona la sveglia interrompendo il sogno lasciando intendere che sia proprio quella la linea di separazione a cui la band allude.

Il video, girato da Andrea Mastronardi in 4K nelle campagne di Monopoli, vede il gruppo interagire con la ballerina Conny Liuzzi, protagonista ed incinta durante le riprese, il che rende l’atmosfera ancora più magica tra le luci del crepuscolo e le sonorità che ricordano molto band come Muse, Editors e Depeche Mode.

Abbiamo scambiato due chiacchiere con Fabio Longano (Vocals, Guitar), Danilo Cataletto (Guitar), Nicola Di Carolo (Bass, Synth, Computer), questo è il risultato della nostra chiacchierata:

1) Ciao ragazzi, abbiamo ascoltato il vostro nuovo brano e abbiamo capito quanto la vita di un artista sia “acrobatica”. Raccontateci cosa vi ha spinto a voler condividere con il pubblico questi aspetti della vita artistica.

Molto spesso quando siamo noi spettatori di uno spettacolo ci rendiamo conto che la prospettiva cambia… la nascita di una canzone, la capacità di renderla unica, attraente e riconoscibile, il presentarla dal vivo, sono piccoli miracoli che si realizzano. Al musicista il compito di affascinare, al pubblico di captare il messaggio ed immedesimarsi… Quando questa acrobatica dinamica si realizza il gioco è fatto! Ed è fantastico! C’è la magia!

2) Come è nata la canzone? Avete un metodo di lavoro particolare o seguite l’ispirazione come arriva?

The Sunday’s Acrobats è nata in macchina! Dal suo ritornello! Tendenzialmente Fabio arriva in studio con un’idea già ben sviluppata della canzone, nella struttura, nelle parti strumentali e con una linea vocale delineata. Successivamente la band lavora a nuove idee, la modifica e la arricchisce nei dettagli, lavora molto alla scelta dei suoni e delle dinamiche… insomma fa il lavoro da band!

4) Sappiamo che la protagonista era incinta durante le riprese del video. Un valore aggiunto al progetto, anche a livello emotivo. Come è nata l’idea?

Diciamo che non ne avevamo idea… È stata una sorpresa di Conny a pochissimo dall’inizio delle riprese… È stato bellissimo da subito! Il nostro primo pensiero è stato: caspita regaliamo ad una mamma e a sua figlia una colonna sonora e delle immagini che saranno per sempre! Davvero non ha prezzo!

5) Scrivete i vostri brani in inglese: c’è un motivo particolare dietro questa scelta?

Una naturale propensione alle sonorità di stampo inglese, ma soprattutto il desiderio di comunicare potenzialmente con tutto il mondo, senza avere il limite della comprensibilità! Per carità amiamo l’Italia e la lingua italiana, ma abbiamo una vocazione e un sound internazionale e vogliamo spingere la nostra musica oltre il confine nazionale ed arrivare a tutti coloro che vorranno ascoltarci!

6) Sappiamo che il vostro frontman è fondatore del Musiklub, un network per musicisti dove, insieme ad addetti ai lavori, si collabora e si condividono informazione ed esperienze per la crescita dei progetti musicali. Secondo voi, è più diffusa la competizione o la collaborazione nella scena indipendente? Come la pensate voi?

Si è proprio così! Fabio insieme al suo grande amico Alexo Vitruviano ha fondato il MusiKlub…. Nella scena indipendente c’è sempre molta voglia di collaborare e di condividere, il momento è duro, perciò unire le forze diventa una necessità più che una alternativa. Poi è ovvio che la competizione esiste come in tutti i settori. L’uomo è per natura ambizioso e competitivo.
Il MusiKlub ha intercettato proprio questo spirito con ottimi e crescenti risultati.

LINK VENAPURPLE

Facebook: https://www.facebook.com/venapurple
Instagram: https://www.instagram.com/venapurple
Youtube: http://bit.ly/venap-yt

Spotify: http://bit.ly/venap-spoty

Share: