INTERVISTE

Le interviste di Z: Serepocaiontas racconta “Limonata”

“Limonata” è il singolo d’esordio di Serepocaiontas, ukulelista di Latina di stanza a Milano, dopo aver preso parte alla colonna sonora del film di Pieraccioni, “Il sesso degli angeli”, dall’8 luglio possiamo finalmente ascoltare il primo brano inedito dell’artista. Noi l’abbiamo intervistata!

Ciao Serena, benvenuta su Musik Z! Abbiamo il piacere di ospitarti qui per la prima volta, quali sono le sensazioni che stai provando ad aver pubblicato un tuo singolo inedito?

Ciao team di Musik Z e grazie mille avermi invitato. La pubblicazione del singolo mi ha dato un bel mix di sensazioni: da una parte sono super emozionata per il nuovo progetto, e per il fatto che finalmente offro al pubblico qualcosa di mio; dall’altra sono un po’ spaventata all’idea dell’inizio di una nuova avventura sconosciuta! In ogni caso, sono mooolto curiosa di scoprire cosa riserva il futuro!

Immancabile nel tuo singolo “Limonata” il tuo fedele ukulele: su Instagram, infatti, ti occupi di creare dei video tutorial su come suonare questo strumento. Come è avvenuto questo passaggio dal social alla produzione di musica inedita?

Le idee per i brani inediti ci sono sempre state, in sottofondo. In tante occasioni ho avuto la vera e propria necessità di scrivere e musicare i miei pensieri, relativi a fatti realmente vissuti 🙂 Negli ultimi 2 anni ho iniziato a collaborare con Daniele, in arte DSonthebeat, che è il mio produttore. Insieme abbiamo creato una squadra vincente, e abbiamo trovato la giusta direzione artistica prima curando il mio profilo Instagram e poi dando vita a ‘Limonata’. Non vediamo l’ora di farvi ascoltare altri singoli!

Ma non temete, tutorial e cover su Instagram rimarranno senz’altro: è troppo divertente farli!   

In “Limonata” provi a sdrammatizzare i momenti tristi incitando a prendere la vita con filosofia: riesci ad essere così anche nella vita di tutti i giorni?

Tanti mi dicono: “Serena di nome e di fatto”! In generale, in effetti,  mi ritengo una persona molto allegra e spensierata, che cerca di mantenere il sorriso in ogni occasione. Quando ho le mie ansie ed inquietudini (come tutti) di solito finisce che scrivo un nuovo testo, è un ottimo modo per ridimensionarle e viverle in modo migliore.

Parliamo invece della tua musica, ci sono degli artisti che sono stati di grande ispirazione ultimamente?

Sono sempre molto legata agli artisti che ascoltavo a 18-19 anni, tra questi il mio cantautore preferito è Dente (Giuseppe Peveri), che per me è un poeta con una voce meravigliosa e i cui giochi di parole rimangono in testa con delicatezza. Oltre al cantautorato italiano moderno, mi piacciono le sonorità pop di artisti internazionali come Justin Bieber e Harry Styles, e l’indie spensierato di Fulminacci e Frah Quintale.

Ultima domanda prima di salutarci: possiamo vederti in live quest’estate? 

Ho diverse date in programma, saprete tutto dai miei canali social! Grazie ancora per queste due chiacchiere e ricordatevi… se la vita vi dààà i limoni…

Share: